17 febbraio – 29 marzo: viaggio attraverso le città violente del cinema italiano.

Cogliendo l’occasione del 40° anniversario dell’uscita in sala del film Torino violenta di Carlo Ausino, il Piemonte Movie gLocal Film festival ha deciso non solo di omaggiare questo regista (durante la 16° edizione che si terrà dall’8 al 12 marzo), ma di allargare l’obiettivo su un intero genere cinematografico che si è diffuso tra la fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’80, partendo dal poliziesco per diventare poliziottesco.

Per celebrare questo filone, tipicamente italiano, è nata così la rassegna cinematografica Guardie&Ladri – Poliziottesco all’Italiana, curata da Associazione Piemonte Movie con il Museo Nazionale del Cinema, il Dams di Torino e l’Associazione Stampa Subalpina.

Un lungo viaggio nelle città italiane set di questi film cult, che inizia venerdì 17 febbraio e prosegue fino a mercoledì 29 marzo, facendo tappa naturalmente al 16° gLocal Film Festival (8-12 marzo) con due appuntamenti legati a Torino violenta. Torino, ma anche Roma, Napoli, Genova e Milano, sono state protagoniste pulsanti di film storici che hanno nuovamente varcato i confini nazionali, “sdoganati” dalla passione per il genere di Quentin Tarantino.

Quello di Guardie&Ladri – Poliziottesco all’Italiana sarà un road trip cinematografico che tocca diverse zone e luoghi della città di Torino: Cinema Massimo, Piccolo Cinema, Bibliomediateca Mario Gromo, Mediateca Rai Dino Villani e il Laboratorio Multimediale Guido Quazza, durante il quale tutte le proiezioni saranno precedute da incontri con ospiti esperti di cinema e giornalisti che faranno immergere il pubblico nella cronaca – non solo cinematografica – di quegli anni.

Un viaggio che avrà il suo apice durante l’incontro con uno dei registi mitici dei poliziotteschi, Enzo G. Castellari.

SCARICA IL PROGRAMMA della rassegna!

Previous post

gLOCAL DOC: IL PATTO DELLA MONTAGNA

Next post

PANORAMICA DOC 2017 - I FINALISTI

admin

admin

No Comment

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *