Ieri sera si è chiusa la 14a edizione del Piemonte Movie gLocal Film Festival!

Qui sotto tutti i premiati di Spazio Piemonte e Panoramica Doc.

Un sentito grazie a tutti coloro che hanno partecipato al nostro festival!

 

SPAZIO PIEMONTE

La giuria di Spazio Piemonte presieduta da Davide Ferrario (regista) e composta da Angelica Cantisani (Film Commission Torino Piemonte), Giulia Carluccio (Presidente DAMS Università di Torino), Sara D’Amario (attrice e scrittrice) e Séverine Petit (Milano Film Festival e Corto in Bra), ha assegnato i seguenti premi e motivazioni:

– Premio Torèt Miglior Cortometraggio (1.500 €) –

La metafora del piccione di Miguel Murciano

In un anno in cui gli appassionati di ornitologia riscuotono successo in tutto il mondo, da Birdman a Un piccione seduto su un ramo riflette sull’esistenza che ha vinto a Venezia, anche il Piemonte Movie conferma la tendenza premiando La metafora del piccione per la sua originalità, brillantezza di messa in scena e coerenza registica.

– Menzione Speciale Spazio Piemonte 

The Celebration di Milad Tangshir

Delicato e affettuoso ritratto di una cultura, di una donna, e di un uomo che ha saputo trasmettere la passione per il cinema.

– Premio Miglior Attore –

Alessandro Tessitore del cortometraggio Il signore delle chiavi di Lucio Viglierchio e Mauro De Fazio

– Premio Miglior Attrice –

Gabriela Perez del cortometraggio Zacharie ya no vive aqui di Alberto Segre

– Premio Miglior Corto d’Animazione –

Office Kingdom di Eleonora Bertolucci, Salvatore Centoducati, Giulio De Toma e Ruben Pirito

Per la complessa integrazione tra disegno e immagini 3D e perché propone un divertente sovvertimento del conflitto tra utente medio e burocrazia statale attraverso un uso ironico del genere fantasy. Con il cortometraggio Office Kingdom nessuno guarderà più gli impiegati di un ufficio pubblico con gli stessi occhi.

– Premio Miglior Corto Scuole –

Un giorno indimenticabile della Classe III B Casa di Carità di Ivrea

Inoltre sono stati assegnati i premi delle giurie speciali:

– Premio del Pubblico –

DinDalò di Simone Paralovo

– Premio Cinemaitaliano.info – Miglior Cortometraggio Documentario –

Peter Unsicker – Galleria infinita di Gabriele Nugara

Per aver saputo valorizzare con sguardo attento l’opera dello scultore berlinese Peter Unsicker, alternando importanti interviste e uno sguardo privilegiato sul processo di creazione artistica e sull’efficacia della creazione.

Il Premio consiste nella pubblicazione online, sul portale cinemaitaliano.info, del cortometraggio.

– Premio Machiavelli Music – Miglior Colonna Sonora –

 αλς – Hals di Alessandro Ingaria

Le atmosfere sonore mantengono alta la tensione con suoni che attraversano e legano un percorso visivo di grande intensità fotografica. Musica, suoni e immagini, attraverso la metafora visiva e sonora, ci portano a riflettere su un tema drammaticamente reale.

Il Premio consiste nella pubblicazione della colonna sonora su iTunes e sui principali digital stores sul web.

– Premio Scuola Holden – Miglior Sceneggiatura –

Zacharie ya no vive aqui di Alberto Segre

Il corto affronta in maniera efficace temi importanti quali l’incomunicabilità, la differenza tra le classi sociali, l’immigrazione e l’essere genitori, risultando nel contempo avvincente e mai scontato.

Il Premio consiste nella partecipazione a un corso serale della Palestra Scuola Holden.

PANORAMICA DOC

La giuria di Panoramica Doc guidata da Alessandro Rossetto (regista) e composta da Serena Bracuti Monaco (produttrice), Alessandra Cataleta (documentarista), Lorenzo Hendel (documentarista) e Sebastiano Pucciarelli (autore televisivo RAI) ha assegnato i seguenti premi e motivazioni:

– Premio Torèt “Alberto Signetto” – Miglior Documentario (2.500 €) –

L’uomo sulla luna di Giuliano Ricci

Per la consapevolezza registica, per il felice quadro estetico, per il regalo di un viaggio tra vita e morte, ma in vita.

– Menzione Speciale Panoramica Doc –

La foratura di Giovanni Corona

Con una fotografia vivida e scarna, dove le inquadrature rispondono alle sole regole imposte dall’intimità e dalla intensità del personaggio e dalla sua speciale relazione con la regia, e con l’audace inserimento di personaggi funzionali fuori campo, un uomo racconta la sua vita, traversata da miseria, relazioni spezzate, droga, fino al progetto realizzato di aprire un’officina per biciclette.

Inoltre sono stati assegnati i premi delle giurie speciali:

– Premio Professione Documentario – Città di Moncalieri –

giuria composta dagli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Majorana-Marro di Moncalieri (To)

Ottopunti di Danilo Monte

Il filmato è toccante ed espressivo, rispecchia l’esperienza personale del protagonista. Dal punto di vista del contenuto è stato esauriente e ha svelato particolari degni di essere conosciuti. La narrazione è stata semplice e diretta, comprensibile a tutti.

– Premio del Pubblico –

La foratura di Giovanni Corona

I premi assegnati dalle giurie consistono in prodotti offerti dagli Sponsor del Festival: Birrificio Torino e Azienda Vinicola Santa Clelia.

Previous post

CINEMA D'IMPEGNO CIVILE

Next post

SMOKINGS A VALENZA!

admin

admin

No Comment

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *